Il sito si avvale dell'utilizzo dei cookie per finalità legate al funzionamento di alcuni servizi come riportato nella sezione cookie privacy policy.
Navigando il nostro sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. ACCETTO - COOKIE PRIVACY POLICY
Link Sponsorizzati

Advs


Fermo nella mia fede dell'inizio - Giovanni Capogna

Poesia Fermo nella mia fede dell'inizio di Giovanni Capogna Ho immaginato l'empireo e il pozzo.

In ordine per Autore
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ

In ordine per Titolo
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ


Fermo nella mia fede dell'inizio (Giovanni Capogna)

Ho immaginato l'empireo e il pozzo.

Il mondo, se esiste, è
il perpetuo calendario di un attimo.

In ogni vena della mano
Vedo il volo dei cavalli di Salomone,

In ogni scheggia del cielo,
l'alba trainata dagli insetti.

Devo fermarmi o succhiare dalla scabrosa radice?

Ad ogni passo la danza mima il sommo vocabolo
che incenerisce il tempo.

Brucerò scomposto nelle sacche dell'oblio,
dove al buio il sole esiste.

Commenta

PubblicitÀ




Pubblicità

Statistiche
Data: 21/10/19
Ora: 01:04:24
Ip: 3.85.245.126
Utenti On Line: 12










W3Csites.com Valid CSS! Valid HTML 4.01! Powered by DB Mysql! Powered by Php! Powered by Apache!

Risorse Gratuite. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti sul sito.
Risorse Gratuite © 2004 - 2019. Leggi Disclaimer - Cookie Privacy Policy - Contatti