Link Sponsorizzati

Adv


La vita e le opere di L.V.%20Beethoven

Vita e opere L.V.%20Beethoven e Spartiti Musica Classica L.V.%20Beethoven in formato pdf




Ludwig van BEETHOVEN naque a Bonn nel 1770 da famiglia originaria delle Fiandre. IL nonno Ludwig e il padre Johann furono anch' essi musicisti. Beethoven già precocemente manifestò attitudini musicali sotto la guida del padre, ma con Neefe iniziò la sua vera formazione musicale. La sua infanzia fu segnata da gravi preoccupazioni dovute al fatto che il padre si alcolizzava, la madre morì nel 1787, e lui dovette provvedere ai bisogni della famiglia; ma tutto ciò non gli impedì di proseguire gli studi musicali. Con l'arrivo a Bonn dell'arcivescovo Maximilian Franz e dei suoi modi di governo illuminato l'atmosfera della città cambiò radicalmente. Fu fondata un'università frequentata anche da Beethoven, che intanto insegnava pianoforte nella famiglia von Breuning , e in quell' ambiente entrò in contatto con personalità quali Goethe, Schiller e Herder.L'arcivescovo intanto lo prese al suo servizio e diede a B. la possibilità qualche anno più tardi di andare a studiare a Vienna. Qui vi rimase fino alla morte perchè i suoi legami con Bonn furono troncati dalla invasione francese della città. A Vienna studiò con Haydn, Salieri e Albrechtsberger e presto acquistò fama grazie alla sua bravura al pianoforte.Godette della protezione di personaggi autorevoli come i principi Lobkowitz e Lichnowsky e l'arciduca Rodolfo. Questo fu per il maestro il periodo di maggior fortuna economica, ma purtroppo furono anche gli anni in cui si manifestarono i primi sintomi della sordità. L'opera di B. non è molto vasta (se rapportata all'opera di Mozart o Haydn) ma ricca di innovazioni fondamentali su molti fronti. Il catalogo registra 138 composizioni di cui le maggiori sono:le 9 sinfonie, i 5 concerti per pianoforte ed orchestra, il concerto per violino, le 2 messe, l' opera teatrale Fidelio, le 32 sonate per pianoforte e i 16 quartetti per archi. Sarebbe impossibile in poche righe parlare delle peculiarità di queste opere, quindi cercherò di descrivere le innovazioni della musica del maestro in modo generale. L'opera di Beethoven viene suddivisa in tre periodi: Il primo fino al 1800 circa, risente l' influsso del classicismo viennese (Haydn e Mozart), ma la scrittura e già molto originale. Partendo dagli schemi formali tradizionali B. sviluppa una scrittura più libera,personale, piena di sconvolgente audacia espressiva. Il secondo periodo sino al 1814 e il periodo in cui il maestro raggiunge il successo ed è in possesso di uno stile peculiare; durante questa fase le forme classiche pian piano si modificano sotto la spinta di una musica ormai "diversa" che non può essere confinata in classici schemi formali, una musica trabondante di connotati chiaroscurali e patetici che preannunciano il romanticismo musicale. Il terzo periodo è quello che fa di Beethoven un maestro immortale. Nelle composizioni della maturità le forme classiche sotto la forza dirompente della tensione espressiva si sfaldano.Il discorso musicale acquista il senso del pensiero interiore del musicista. Le opere che prendono vita in questo periodo sono atemporali e uniche, uno stile che non ha ne precedenti ne continuità e diviene musica ASSOLUTA. La grandezza e l'immortalità della musica del maestro è spiegabile solo attraverso un'analisi del mondo interiore di Beethoven; un uomo che vive per idee nobili ed immortali e che traspone tutta la sua energia nella musica, facendola divenire un linguaggio astratto, atemporale e nobile, unico messaggero dell'assoluto. (sono del maestro le parole:LA MUSICA E' RIVELAZIONE PIU' ALTA DI OGNI SAGGEZZA DI OGNI FILOSOFIA). Beethoven è morto a Vienna nel 1827 nella completa sordità.

Commenta

Tutti gli Autori di Spartiti

L.V. Beethoven

vita e opere - spartiti
F. Mendelssohn

vita e opere - spartiti
S.V. Rachmaninoff

vita e opere - spartiti
F.Schubert

vita e opere - spartiti
Muzio Clementi

vita e opere - spartiti
Robert A. Schumann

vita e opere - spartiti
S.S. Prokofiev

vita e opere - spartiti
Modest Moussorgsky

vita e opere - spartiti
D. Scarlatti

vita e opere - spartiti
Giuseppe Verdi

vita e opere - spartiti
Richard Wagner

vita e opere - spartiti
Tchaikovsky

vita e opere - spartiti
Pubblicità

Statistiche
Data: 18/12/14
Ora: 08:10:43
Ip: 54.211.73.232
Utenti On Line: 6










W3Csites.com Valid CSS! Valid HTML 4.01! Powered by DB Mysql! Powered by Php! Powered by Apache!

Risorse Gratuite. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti presenti sul sito.
Risorse Gratuite © 2004 - 2014. Leggi Disclaimer - Contatti